solid_snake__85

Socio ICG
  • Content Count

    354
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3

solid_snake__85 last won the day on November 27 2019

solid_snake__85 had the most liked content!

1 Follower

About solid_snake__85

  • Rank
    Senior Member

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Daniel Lee Rose, meglio noto come Danny Rose, difensore della nazionale inglese di origine giamaicana è il prossimo giocatore a lasciare il Club. Terzino sinistro, dotato di buona velocità bravo nell'effettuare assist ai compagni, può giocare all'occorrenza anche come esterno sinistro di centrocampo. Rose è un prodotto del vivaio del Leeds. Nel marzo 2009 Danny Rose è stato ingaggiato in prestito dal Watford sino a fine stagione. L'allenatore ha descritto Rose come un giocatore di grande talento e gran lavoratore, dotato di una buona visione di gioco. Ha esordito col Watford il 4 aprile nella gara vinta 2-1, in trasferta, contro il Doncaster. Danny Rose nella stagione 2009-2010 fa parte della prima squadra del Tottenham. Ha esordito in Premier League il 14 aprile 2010, nel derby di Londra, Tottenham-Arsenal 2-1, segnando il goal dell'1-0. Il 9 settembre 2010 Rose va al Bristol City con la formula del prestito. Il 13 novembre subentra come sostituto nel secondo tempo contro il Leeds.
  2. Continuano le cessioni in casa MURODELPIANTO sempre inerenti la maxi trattativa conclusa di recente... altro partente è Felipe Augusto de Almeida Monteiro, noto semplicemente come Felipe difensore della nazionale brasiliana. Dopo l'esordio con l'Uniao Mogi e l'esperienza con il Bragantino, passa al Corinthians, dove resta quattro anni vincendo numerosi titoli nazionali e internazionali. Nel 2016 approda in Europa per giocare con il Porto. In Portogallo trascorre tre stagioni, prima di essere acquistato dall'Atletico Madrid. Il 25 agosto 2019 esordisce con i madrileni in occasione della partita di campionato vinta per 1-0 contro il Leganes. L'11 dicembre 2019 realizza il primo gol ufficiale con la maglia dell'Atlético, segnando la rete del definitivo 2-0 contro la Lokomotiv Mosca in UEFA Champions League. Nel settembre 2018 ha esordito con il Brasile, in un'amichevole contro El Salvador con una prestazione che ha permesso all'allenatore di rimanerne soddisfatto.
  3. 25a giornata di campionato FC MURODELPIANTO 1 - 3 ARRO-GANDHI Momenti salienti del match
  4. FC MURODELPIANTO 1 - 3 ARRO-GANDHI Under in campo Dagba @Scintill17
  5. Altra cessione sofferta dalla società, che lo ha visto protagonista per tutta la fase di andata dimostrando un'intesa veramente importante con James Rodríguez, capitano della squadra, con ben 9 gol all'attivo, è l'attaccante Mariano Diaz. Di origini dominicane per via della madre, nativa di San Juan de la Maguana. Il padre è nativo di Barcellona. Subito preso in considerazione dal mister che lo preferisce a Diego Costa. È in possesso di una notevole velocità palla al piede, a cui abbina ottime doti tecniche e buone capacità balistiche. Prima punta forte fisicamente, in grado di farsi valere nel gioco aereo e di proteggere bene il pallone. Si distingue inoltre per senso della posizione e propensione al sacrificio, pressando spesso il portatore di palla avversario. Muove i suoi primi passi nel settore giovanile dell'Espanyol, prima di approdare al Badalona nel 2009. Esordisce con i catalani il 21 agosto 2011 contro il Teruel, subentrando al 69' al posto di Goikoetxea.
  6. Altro elemento di cui ci si può solo che dispiacere della sua partenza è il centrocampista adattato difensiva dal mister, Jorge Resurrección Merodio, meglio noto come Koke capitano della nazionale spagnola. Calciatore polivalente gioca prevalentemente come centrocampista centrale, molto abile nel verticalizzare, palla al piede possiede una buona tecnica di base e un ottimo tiro dalla media-lunga distanza, può giocare inoltre anche come ala o come trequartista. Ha giocato 4 partite della Primera Division spagnola 2009-2010 con la maglia dell'Atletico Madrid. L'esordio è avvenuto alla terza giornata di campionato, in occasione di Barcellona-Atlético Madrid (conclusasi poi sul punteggio di 5-2), subentrando al 67' a Paulo Assunçào. Dopo aver giocato la partita successiva contro l'Almeria, torna a giocare nella 37ª giornata in casa dello Sporting Giion: al momento del suo ingresso la squadra perdeva 1-0 e poi ha pareggiato.
  7. Passiamo adesso alle cessione di cui alcune molto dolorose. Il primo giocatore di cui il team sente il peso della sua cessione è l'esterno offensivo Allan Saint-Maximin. Da quasi sempre nelle fila del club è uno dei giocatori più presenti in campo. Cresciuto calcisticamente nelle giovanili del SAint-Etienne, dove ha esordito in prima squadra il 29 agosto 2013, nella partita valida per i preliminari di UEFA Europa League di ritorno, contro il Esbierg. Il 1º settembre seguente, debutta anche in campionato nella partita interna vinta 2-1 contro il Bordeaux. Nell'estate 2015 viene acquistato dal Monaco per una cifra attorno ai 5 milioni di euro, sottoscrivendo un contratto quinquennale. Pochi giorni più tardi passa in prestito secco al Hannover 96 andando a giocare in Bundesliga. Nell'estate 2016 passa sempre con la formula del prestito secco al BAstia dove disputa una buona stagione realizzando tre reti in 34 incontri di campionato. A fine stagione fa ritorno al Monaco dove racimola solamente due presenze con i monegaschi, il 29 luglio 2017 la Supercoppa di Francia 2017.
  8. Terzo ed ultimo acquisto della maxi trattativa è Bruma. È nato in Guinea-Bissau, emigrando in Portogallo con la famiglia a 13 anni ed iniziando a giocare poco tempo dopo nel settore giovanile dello Sporting Lisbona. Suo fratello maggiore, noto come Mesca, è anch'egli un calciatore: dopo aver giocato come attaccante nel settore giovanile dello Sporting Lisbona, ha giocato in quello del Chelsea ed attualmente è al Beroe. Nel mese di luglio 2013 è stato al centro di un tentato rapimento da parte di un gruppo di tifosi dello Sporting Lisbona, mentre si trovava nella sua stanza d'albergo. Pare che alla base del sequestro ci fosse il possibile passaggio del giocatore ai rivali del Porto. Nel 2012 ha esordito con la squadra riserve dello Sporting, mettendo a segno 6 reti in 25 presenze. Il 10 febbraio 2013 fa il suo esordio in prima squadra in una partita persa per 1-0 in casa contro il Maritimo, segnando il suo primo ed unico gol stagionale la settimana successiva in una partita vinta per 3-2 contro il Gil Vicente. Chiude la stagione con 13 presenze ed un gol.
  9. Secondo acquisto per il Murodelpianto facente parte della maxi trattativa è l'attaccante Rodrigo Moreno Machado meglio conosciuto come Rodrigo. Nipote di Mazinho, cugino di Thiago Alcantara e Rafinha, nel 2012 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1991 stilata da Don Balon. Può giocare come prima o seconda punta, in alternativa può essere schierato anche come ala su entrambe le fasce. Nel Benfica era schierato come trequartista centrale alle spalle dell'unica punta Lima. Nel 2009 il Real Madrid lo acquista dal Celta Vigo; inizia la stagione giocando nella Juvenil A della squadra della capitale, tuttavia viene subito promosso nel Real Madrid B con cui disputa 22 partite segnando 6 gol. Nel 2010 passa al Benfica, squadra militante nel campionato portoghese, con la possibilità da parte del Real Madrid di riacquistarlo durante le due stagioni successive. Il 31 agosto 2010 passa in prestito al Bolton, squadra inglese con cui disputa la Premier League debuttando il 24 ottobre contro il Wigan contro cui il 5 gennaio 2011 segna la sua unica rete in 17 presenze.
  10. Ancora mercato per il Murodelpianto con una maxi trattativa che vede protagonisti ben 8 giocatori complessivi tra chi parte e chi arriva... Partiamo con gli arrivi: il primo colpo perno di tutta la trattativa è il tanto desiderato Douglas Costa. Nasce come attaccante, ruolo interpretato nello Shachtar, ma col tempo si è adattato al ruolo di esterno offensivo. Vanta eccellenti doti tecniche, specie nell'uno contro uno, nonché dotato di grande velocità (palla al piede raggiunge una velocità di circa 35 Km/H), accelerazione e imprevedibilità; caratteristiche che gli hanno valso il soprannome di Flash (in assonanza con l'omonimo supeeroe). La sua principale caratteristica è la duttilità: impiegabile sia sulla fascia destra che sinistra, sa destreggiarsi in qualunque modulo offensivo; predilige giocare sulla fascia destra per poter rientrare sul suo piede naturale, essendo mancino, ma tuttavia è efficace anche a sinistra, in quanto dotato di un ottimo cross che lo ha reso negli anni uno dei migliori rifinitori della Bundesliga. Mostra grandi doti sia con l'interno che con l'esterno del mancino, e soprattutto la capacità di andare facilmente al tiro con entrambi i piedi.
  11. 24a giornata di campionato THEKINGISNOTDEAD 0 - 6 FC MURODELPIANTO Momenti salienti del match
  12. THEKINGISNOTDEAD 0 - 6 FC MURODELPIANTO Under in campo Dagba https://ibb.co/jrzcnch https://ibb.co/CtnQ6dD https://ibb.co/yXC2NsD https://ibb.co/K9gnBnf
  13. Altro giocatore in partenza ma di ottime qualità è Filip Kostić calciatore serbo, centrocampista o attaccante della nazionale serba. Ha giocato nella massima serie serba con il Radnicki Kragujevac e nella massima serie olandese con il Grooningen. Il 9 agosto 2014 viene ufficializzato il suo passaggio allo Stoccarda, con cui firma un contratto quinquennale. Con la retrocessione dello Stoccarda nella stagione 2015-2016 si aprono per lui le porte del mercato. Nello stesso mercato viene quindi ceduto all'Amburgo, che alla sua seconda stagione in squadra retrocede in seconda divisione. Dopo aver espresso la propria volontà di lasciare il club, il 20 agosto 2018 si trasferisce in prestito biennale all'Eintracht Francoforte. Dopo una buona stagione con il club (che ha aiutato a raggiungere le semifinali di Europa League) viene riscattato il 17 maggio 2019. Dopo aver giocato nelle nazionali giovanili serbe Under-19 ed Under-21 (con la quale nel 2015 ha anche partecipato ai campionati europei di categoria), dal 2015 viene stabilmente convocato in nazionale maggiore, con cui debutta il 7 giugno dello stesso anno nell'amichevole vinta per 4-1 sull'Azerbaigian.
  14. Altra cessione eccellente in casa MURODELPIANTO. Il giocatore in questione è Kingsley Junior Coman, calciatore francese di origine guadalupese, centrocampista o attaccante della nazionale francese. È un esterno offensivo o un trequartista molto tecnico, agile e veloce, è considerato uno dei giovani più promettenti nel panorama europeo della sua generazione. Nonostante il destro naturale, si trova a suo agio partendo da sinistra vista la predisposizione a rientrare verso l'interno dell'area. Incursore, bravo nei passaggi, realizza diversi assist, ha un ottimo dribbling e va anche in pressing rientrando ad aiutare a centrocampo. Il 2 giugno 2014, all'età di diciassette anni, esordisce con la Francia Under-21 nell'amichevole vinta per 6-0 contro i pari età di Singapore, realizzando anche una rete. Esordisce con la nazionale maggiore il 13 novembre 2015, nell'amichevole di Saint-Denis contro la Germania.
  15. Altra partenza sofferta in casa MURODELPIANTO che ufficializza la cessione a titolo definitivo di Lisandro Martinez giovanissimo e talentuosissimo difensore argentino. Nonostante la sua giovane età e tante aspettative da parte del club viene sacrificato per riuscire ad arrivare al talento tedesco già presentato. Cresciuto nelle giovanili del Newell's Old Boys, nel 2017 passa in prestito al Defensa y Justicia venendo riscattato nel giugno 2018. Il 21 maggio 2019 si trasferisce all'Ajax firmando un contratto quadriennale. Nel 2017 partecipa con la nazionale Under-20 argentina al Campionato sudamericano (disputando 3 match) ed al Campionato mondiale, pur senza scendere in campo. Ha fatto l'esordio con la nazionale maggiore il 22 marzo 2019, in occasione dell'amichevole persa per 1-3 contro il Venezuela. Il club augura al giocatore ogni bene per il proseguo della sua carriera dove subito vedrà un nuovo top club ad aspettarlo.