Post thumbnail

FINALMENTE IL MERCATO CONOSCE RX VEGA

A partire dal 14 agosto il mercato delle schede video si arricchirà di due nuovi esemplari in arrivo da casa AMD e non sono nient’altro che le attesissime RX Vega che ormai da qualche tempo, facevano parlare di loro. I prodotti modelli principali presentati sono due: il 56 e il 64; la più abbordabile delle due è la serie 56 con un costo al lancio pari a 399$ mentre si sale di fascia con la 64 che al lancio costerà 499 $. I due modelli in questione andranno a confrontarsi rispettivamente con le due schede di casa Nvidia appartenenti alla medesima categoria, ovvero la GTX 1070 e la GTX 1080. La meno costosa delle schede di casa AMD offre una frequenza in boost di 1471 MHz con 8GB di memoria HBM2 ed è pronta a sprigionare 10,5 Teraflop di potenza, mentre la versione più costosa e quindi la RX Vega 64 è in grado di offrire caratteristiche più elevate con 4096 stream processor, una frequenza che può arrivare a 1546 MHz, 8GB di memoria e ben 12,66 Teraflop di potenza pronta ad essere usata. Il compito di sfidare la GTX 1080 va proprio alla RX Vega 64, alla quale sono stati affiancati altri due modelli che hanno subito alcune migliorie: una limited edition con una cura per l’estetica maggiore che costerà 599$ ed una versione raffreddata da un impianto a liquido con un costo pari a 699 $

POTENTI ? SI MA QUANTO CONSUMANO ??

In seguito a test effettuati in casa AMD sembra che le sue schede raggiungano FPS in game di poco sotto quelli raggiunti dalle schede invidia (2-4 FPS in meno) ma con invece i dati riguardanti la media minima dei frame al secondo più alti rispetto a quelli delle GTX di circa 7-8 FPS. Se guardando l’aspetto prestazionale le schede possono sembrare molto vicine e contendersi il campo, così non è per l’aspetto riguardante i consumi che vedono le schede di casa Nvidia allontanarsi di molto rispetto alle RX Vega con una differenza non di poca importanza come possiamo vedere:

GTX 1080 – 250 W

RX Vega 64 – 295 W

RX Vega 64 (raffreddata a liquido) – 345 W

RX Vega 56 – 210 W

Grossa nota dolorosa per AMD è il fatto che le prestazioni ottenute da queste schede purtroppo non giustifichino minimamente i consumi e nemmeno la necessità di due connettori per alimentazione esterna da 8 pin.

Riassumendo AMD ha presentato queste schede con l’unico obbiettivo di presentare schede con performance buone a prezzi accettabili ma comunque non riuscendo a preoccupare comunque in modo particolare Nvidia con le loro 1080 e 1080 ti che al momento prestazionalmente parlando sono ancora migliori e per di più con consumi minori, proprio ciò sconsiglia sicuramente per il momento la possibilità di affiancare due schede video RX Vega proprio per l’alta richiesta di Watt destinate ad alimentarle.

The following two tabs change content below.

Federico Pirone